Blog navigation

Vieni a trovarci su FB

Latest posts

Le perle del Piemonte: Castello di Verduno

Le perle del Piemonte: Castello di Verduno

254 Views

Castello di Verduno rappresenta la storia e la tradizione dei grandi vini delle Langhe. Il Castello è stato costruito all’inizio del XVI secolo dalla famiglia Cerrato ed è passato sotto la giurisdizione di Casa Savoia nel 1631. Nel 1838, Carlo Alberto di Savoia ha affidato la direzione della tenuta al famoso enologo Paolo Francesco Staglieno, tra i primi a credere nel potenziale del Nebbiolo. Un’intuizione felice, che permette ancora oggi a Gabriella Burlotto e Franco Bianco di produrre vini straordinari. La tenuta possiede pregiate vigne a Barbaresco e nel territorio comunale di Verduno, in terra di Barolo. Castello di Verduno propone vini dal profilo classico ed elegante, realizzati seguendo le più antiche tradizioni, con lunghi affinamenti in botte grande. Autentici vini di terroir, che esprimono il meglio delle Langhe. La gamma Castello di Verduno comprende etichette di grande pregio, come il Barolo Massara, il Barolo Monvigliero Riserva, il Barbaresco e il Barbaresco Faset. Non mancano i rossi classici piemontesi: il Langhe Nebbiolo, il Dolcetto d’Alba e la Barbera d’Alba. Alla gamma dei vini si aggiungono alcune vere perle, prodotte con l’antico vitigno autoctono a bacca rossa Pelaverga, con si realizzano: il rosso Verduno Pelaverga Basadone, il bianco Bellis Perennis e il Metodo Classico Rosé Brut S-Ciòpet.

Questo post sul blog ti è stato utile?
Posted in: Cantine

Leave a comment

Security code